Guarda la TV
Ora in onda: 05:54 - BONIFICA DELLE DISCARICHE IN CAMPANIA, GLI INGEGNERI: «BASTA RITARDI»
A seguire: 06:00 - GIRO D'ITALIA RIDE GREEN: LA PARTENZA DI REGGIO EMILIA

AMBIENTE & GIUSTIZIA - BILANCIO DELL'ATTIVITÀ IN "TERRA DEI FUOCHI"

Nel nuovo appuntamento di "Ambiente & Giustizia" Fabio De Rosa, Tenente Colonnello del Comando del Corpo dei Carabinieri per la Tutela dell’Ambiente di via Aurelia a Roma, traccia un bilancio dell’attività di contrasto agli illeciti ambientali nella zona nota come “Terra dei Fuochi”. Tre gli arresti, 142 le persone deferite in stato di libertà, 62 le sanzioni amministrative elevate, oltre a un numero elevatissimo di sequestri. Tutti ai danni di opifici, officine e piccole imprese responsabili di aver messo in atto condotte illecite ai danni dell’aria, dell’acqua e del suolo, in quel fazzoletto di terra largo 1.076 chilometri quadrati divenuto ormai simbolo della devastazione ambientale. Sono solo alcuni dei numeri della lotta alla criminalità ambientale condotta nelle prime due settimane di marzo nel territorio tra le province di Napoli e Caserta, e più in particolare in "Terra dei Fuochi, dai Carabinieri dei Comandi Provinciali di Napoli e Caserta supportati dal Comando Unità per la Tutela Forestale, Ambientale ed Agroalimentare Carabinieri (CUTFAA, divenuto ufficialmente operativo dal primo gennaio 2017 a seguito dell’assorbimento di funzioni e personale del Corpo forestale dello Stato nell’Arma dei Carabinieri) e dal Comando Carabinieri per la Tutela del Lavoro.

Condividi: